italiano english
Per tutto DICEMBRE - Spedizioni GRATIS se raggiungi 39€ - Puoi pagare anche in contrassegno.
consegna in 24h

Fortin campione a Milano Red Hook Crit 2018

Data: 08/10/2018

Trascorsi diversi mesi di attesa dopo l'ultima gara di Brooklyn, ma soprattutto archiviate le numerose e discusse voci di corridoio riguardo alle tappe di Londra e Barcellona cancellate dal calendario 2018, la resa dei conti si è giocata a Milano dove sabato 6 ottobre si è corsa la nona edizione in zona Bovisa.

Red Hook Crit Milano No.9

Fortin (Bahumer Critlife) e Williams (Specialized Rocket Espresso) si erano dati battaglia in volata sotto la pioggia di New York fino all'ultimo metro prima del traguardo che ha visto la ruota dell'italiano battere il californiamo lanciato dal lavoro di squadra del suo team. Giunti all'appuntamento di Milano con il consueto ritrovo in pista al Vigorelli, i corridori si sono confrontati in una conferenza stampa pre-gara che presto ha assunto toni molto accesi e pungenti: Williams risponde all'organizzatore Trimble sostenendo di essere il più veloce e non temere quindi l'avversario italiano.

Red Hook Crit Milano No.9

Fortin invece non replica e rimanda il confronto al campo di gara, sicuro di poter contare sul valido supporto dei compagni di squadra (Longo, Zanasca e Martucci), il supporto del tifo che a Milano ha sempre dimostrato di essere particolarmente caloroso, ma soprattutto la volontà e la convinzione di combattere per essere il primo italiano a vincere la gara di Milano.

Red Hook Crit Milano No.9

Dopo le 4 sessioni di qualifica che hanno portato a schierarsi in prima fila sulla griglia di partenza tutti corridori italiani (tra cui Longo e Fortin), pressione e aspetttive nei confronti dei rider nostrani sono cresciute ancora di più. Inoltre con l'escusione di Viganò dalla lista dei partenti a seguito di un infortunio in qualifica, il candidato più atteso era proprio Fortin dopo aver preferito negarsi alle provocazioni di venerdì per lasciare che le sue gambe parlassero in gara.

Red Hook Crit Milano No.9

Dopo alcuni attimi di tensione per una caduta con bandiera rossa e sospensione della gara al primo giro, il folto numero di finalisti si è riposizionato in griglia per una seconda partenza senza intoppi e 28 giri da gestire con lucidità. Il nuovo arrivato nel circuito Red Hook Crit, Ide Schelling (SEG Racing Academy) ha subito dato dimostrazione di coraggio vincendo il primo giro primo mentre Fortin ha avuto qualche problema perdendo qualche posizione.

Red Hook Crit Milano No.9

Questo ha portato l'italiano dalle prime posizioni della gara a circa il 25° posto rischiando di compromettere le sue possibilità di vittoria, ma Fortin non si è scoraggiato ed è riuscito a tornare rapidamente in avanti, un chiaro segnale che stava bene e che i compagni di squadra erano disposti a tutto per portarlo a vincere.

Red Hook Crit Milano No.9

Al contrario, Justin Williams (Specialized - Rocket Espresso) non ha avuto una buona partenza e si è ritrovato troppo indietro nel gruppo perdendo presto ogni possibilità di recuperare le posizioni fino a perdere il contatto con la testa della gruppo. "Semplicemente non ne avevo più" ha spiegato a fine gara "Sapevo che la mia unica possibilità era di accodarmi agli avversari più veloci cercando di adattarmi e farmi strada, ma le gambe non volevano proprio cooperare".

Red Hook Crit Milano No.9

Nonostante i numerosi sforzi di David Van Eerd (Team Wit) e Alec Briggs (Specialized - Rocket Espresso) di fare selezione nel gruppo, gli italiani sembravano avere la situzione sotto controllo e verso metà gara il Team Bahumer ha iniziato a prendere sul serio la protezione di Fortin, mandando Giovanni Longo in prima fila per chiudere i tentativi di fuga e infine impostare un ritmo per prevenire ulteriori attacchi.

Red Hook Crit Milano No.9

Longo si rivelerà fondamentale negli ultimi giri della gara, combattendo contro attacchi multipli di Schaefer (Specialized - Rocket Espresso) e Schelling (SEG Racing Academy) che conquista il premio Top Antagonist chuidendo in quinta posizione. Mentre la campana suonava per l'ultimo giro, Longo guidava il gruppo con Fortin a ruota fino all'ultima curva e al momento in cui il leader del team ha lanciato la volata verso la vittoria davanti a Jesus Alberto (IRD Squadra Corse) in seconda posizione e Michael Capati (URB Rhevo Pro - Bike A) al terzo.

Red Hook Crit Milano No.9

Conclusa la gara e conquistato il gradino più alto del podio sia in gara che in campionato, Fortin si sfoga ai microfoni dello speaker: "A volte devi aspettare prima di parlare - le azioni parlano più delle parole. Ho scelto di rimanere in silenzio e non partecipare alla conferenza stampa. La risposta è stata scritta sul mio casco: NUMERO 1"

Red Hook Crit Milano No.9

Fortin non solo porta in Italia la prima vittoria di gara a Milano, ma consolida il distacco in classifica generale conquistando la vittoria del campionato per il 2018, anno turbolento e probabilmente decisivo per le sorti del circuito Red Hook. Molto probabilmente anche gli obiettivi di Fortin cambieranno nella sua carriera ciclistica avendo stretto un contratto con Cofidis, ma è fuori discussione che abbia chiuso in bellezza questa felice parentesi di successi con lo scatto fisso.

Red Hook Crit Milano No.9

Ph. Tornanti.CC

Per celebrare la fantastica vittoria di Fortin a Milano proponiamo un'offerta speciale e limitata: non perdere l'occasione di avere il telaio Ridewill a soli 99,90€ !


CLICCA QUI

Fortin campione a Milano Red Hook Crit 2018

Contattaci


Se hai dubbi o domande di natura tecnica sulla compatibilità di un articolo non esitare a contattare i nostri esperti al numero +39.031.5476941 dalle 10 alle 12 e dalle 14:30 alle 17 oppure CLICCA QUI e compila il form di richiesta.

Lo staff di Ridewill.it
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella informativa sulla privacy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, . Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.