italiano english
OTTOBRE per tutto il mese spedizioni GRATIS se raggiungi 39€ - Pagamenti anche in contrassegno
consegna in 24h

Come creare una bici 2. Trasmissione catena

Data: 26/06/2015

Il secondo video tutorial della serie "Come creare una bici" è dedicato alla trasmissione ed in particolare alla catena: un componente indispensabile affinchè la forza muscolare esercitata dal ciclista possa essere trasformata in forza motrice per muovere la bicicletta tramite la pedalata ed il sistema più o meno complesso di ingranaggi che compongono la trasmissione.

Dopo aver analizzato nella puntata precedente l'assemblaggio del movimento centrale e dei componenti connessi, troverete in questo video i passaggi - semplici, ma fondamentali - per montare la catena in modo appropriato e con gli strumenti appositi.

Utilizza il nostro configuratore per avere un aiuto sulla scelta dei componenti.


Come creare una bici 2. Trasmissione catena

Istruzioni

La catena di trasmissione è una parte essenziale della bicicletta in quanto, agendo proprio come collegamento tra gli ingranaggi connessi al movimento centrale e quelli sul mozzo della ruota posteriore, permette la trasmissione del movimento rotatorio esercitato dal ciclista tramite la pedalata dall'asse del movimento centrale alla ruota.

La catena consiste semplicemente nell'insieme di tante maglie metalliche collegate tra logo attraverso piccoli perni. In commercio esistono vari standard in base alla trasmissione della bicicletta: la lunghezza delle maglie è fissa e pari a mezzo pollice (1/2" pari a 1,27 cm), ma quello che cambia è la larghezza dei perni e quindi della catena. Nelle catena per bici a velocità singola e scatto fisso i rullini hanno larghezza di 1/8", mentre nelle bici con cambio e con più rapporti (più pignoni posteriori e corone sulla guarnitura) le maglie hanno rullini di larghezza sempre più stretta.

1. LA CATENA DI TRASMISSIONE

Dopo aver individuato il modello della catena compatibile con la trasmissione della bici che si vuole assemblare occorrerà regolare la lunghezza della catena in quanto una catena nuova viene comunemente venduta con alcune maglie in eccesso in modo che possa adattarsi tranquillamente ad ogni bicicletta in base alle geometrie del telaio e alla posizione della guarnitura e della ruota posteriore. Per completare questo passaggio, lasciando montata la ruota posteriore, sarà sufficiente far scorrere la catena sui denti della corona anteriore e del pignone o ruota libera posteriore; portando il più possibile in tensione la catena occorre individuare il perno in corrispondenza del quale richiudere le maglie in modo che si incontrino maglia esterna e maglia interna.

2. REGOLAZIONE DELLA LUNGHEZZA CATENA

A questo punto entra in gioco lo strumento che bisogna necessariamente avere per poter completare l'operazione: lo smagliacatena. Si tratta di un semplice, ma indispensabile attrezzo costituito da una sede in cui posizionare le maglie della catena e un perno che va a spingere fuori il rullino / rivetto dove si vuole aprire la catena. Lo stesso strumento sarà poi necessario per riportare in posizione il rivetto dopo aver unito le due estremità e quindi per richiudere la catena. E' utile sapere che esistono metodi alternativi per chiudere la catena e che rendono più agevole la sostituzione, riparazione e manutenzione: si parla infatti di catene con falsamaglia o missing link cioè maglie "false" e removibili per aprire e chiudere la catena.

3. LO SMAGLIACATENA

Un passaggio apparentemente banale, ma molto importante è che nell'utilizzo dello smagliacatena occorre prestare attenzione a non spingere il rivetto completamente fuori in quanto sarebbe poi impossibile reinserirlo nelle maglie. E' sufficiente infatti arrivare al punto in cui la maglia interna può essere sfilata dalla maglia esterna per poi richiudere la catena nel punto desiderato e reinserire il rivetto in posizione.

4. SMAGLIARE LA CATENA PER REGOLARE LA LUNGHEZZA

Dopo aver richiuso la catena e aver verificato che il rivetto sia in posizione tale da consentire uno scorrimento fluido della catena senza creare un punto rigido (nel caso basterebbe smuovere leggermente le maglie in corrispondenza del punto di chiusura) occorre solamente verificare il corretto tensionamento della catena e nel caso tirare la ruota posteriore e serrare i dadi in modo da che la catena non rimanga molle. Attenzione comunque a non esagerare con il tensionamento che potrebbe causare il danneggiamento delle maglie. A questo scopo è possibile anche utilizzare degli appositi tendicatena che, inserendosi sul perno del mozzo e facendo leva direttamente sul telaio, consentono una regolazione di precisione.

5. TENSIONARE LA CATENA PER UN PERFETTO FUNZIONAMENTO

Vieni a trovarci su www.ridewill.it e scopri le nostre super offerte! Visita il nostro catalogo, scegli i componenti, confermi l'ordine online e ricevi il materiale direttamente a casa con corriere espresso oppure scegli la soluzione Pick&Pay con  ritiro di persona presso il nostro magazzino. Segui i nostri video tutorial e realizza la tua bici... come vuoi tu!

Contattaci


Se hai dubbi o domande di natura tecnica sulla compatibilità di un articolo non esitare a contattare i nostri esperti al numero +39.031.5476941 dalle 10 alle 12 e dalle 14:30 alle 17 oppure CLICCA QUI e compila il form di richiesta.

Lo staff di Ridewill.it
!
Usando questo sito si accetta l'utilizzo dei cookie per analisi, contenuti personalizzati e annunci.